Annunciata la IV edizione del Premio Merck in Neurologia. I partecipanti potranno presentare progetti per il miglioramento della qualità di vita delle persone affette da Sclerosi Multipla.

In Trentino Alto Adige è nato un progetto pilota per la donazione e raccolta di capelli da destinare alla realizzazione di parrucche oncologiche, ovvero quelle utilizzate da pazienti impegnati nelle terapie antitumorali. Sono migliaia le trecce donate in pochi mesi, una cinquantina i saloni convenzionati che hanno aderito all'iniziativa e centinaia le persone coinvolte.

Tornano a respirare a pieni polmoni in alta quota, lontani dalle sostanze allergizzanti o irritanti – acari, pollini, inquinamento – controllando i sintomi dell'asma e imparando a gestire la malattia grazie ad un apposito programma studiato per loro da un team di specialisti.

Quando è nata, il 4 gennaio 1915, era da poco scoppiata la prima Guerra Mondiale, e oggi, a 104 anni, un'anziana donna padovana, Elena Lazzarini, fratturatasi il femore in casa a Barbariga di Vigonza, è stata sottoposta a intervento chirurgico dall'équipe di Ortopedia e Traumatologia dell'Ospedale Sant'Antonio di Padova, diretta da Enrico Sartorello.

Trasformare le stanze di un reparto oncologico in sale concerto: una pausa di bellezza e convivialità durante un percorso terapeutico difficile e pieno di incertezze. Grazie a Donatori di Musica, quella che può sembrare un’utopia è da dieci anni una sorprendente realtà.

Uno speciale caschetto che rilascia 'mini-scosse' indolori e mirate per la stimolazione magnetica statica della corteccia cerebrale, con l'obiettivo di ridurre la progressione della sclerosi laterale amiotrofica (Sla).