Lo smog non ‘trasporta’ Sars-Cov-2 ma chi è stato a lungo esposto all’aria inquinata, se contagiato, potrebbe andare incontro a una malattia più seria

Con oltre 7.000 km di costa e un numero elevato di aree di balneazione (un quarto del totale europeo) abitate da 17 milioni di persone, che possono anche raddoppiare in alta stagione, può diventare significativo il rischio riconducibile al turismo balneare.

Al mare senza le mascherine, ma rispettando un distanziamento di almeno 2 metri e mezzo, in spiaggia e anche in acqua. A suggerirlo è Massimo Ciccozzi, responsabile della unità di Statistica medica ed epidemiologia molecolare del Campus Bio-Medico di Roma

Sul modello cinese, a far rispettare il divieto di uscire di casa arrivano i droni. Sorveglianti dal cielo, potrebbero aiutare a monitorare gli spostamenti di quella minoranza di italiani, poco meno del 5%, che proprio non ne vuole sapere di rispettare le regole

Il particolato atmosferico accelera la diffusione dell'infezione di Covid-19. E infatti alte concentrazioni di polveri fini a febbraio in Pianura padana hanno dato un’accelerazione anomala all'epidemia. Lo rivela uno studio della Società italiana di medicina ambientale (Sima) insieme alle Università di Bari e di Bologna

Ci aspettano cinque anni bollenti; tra il 2020 e il 2024 la Terra potrebbe sperimentare  le temperature più calde degli ultimi 150 anni con picchi di 1,62 gradi centigradi in più rispetto ai valori registrati prima della rivoluzione industriale