Il numero di piegamenti sulle braccia, eseguiti in un minuto, può essere un fattore predittivo del rischio di incorrere in cardiopatie

Il nuotatore Manuel Bortuzzo, ferito da colpi di pistola nella notte tra sabato e domenica, non potrà più camminare

Una regolare attività aerobica come una camminata o un giro in bicicletta ha effetti positivi sulle capacità cognitive non solo negli anziani ma anche nei giovani.

Solo un italiano su due tra gli adulti raggiunge i livelli raccomandati di attività fisica e un bambino su quattro dedica al massimo un giorno a settimana (almeno un’ora) allo svolgimento di giochi di movimento

Aggressioni, minacce, grida ad arbitri, giocatori o altri genitori: sono sempre di più i genitori che si rendono protagonisti di comportamenti poco edificanti, mentre i loro figli praticano sport

Peggio del diabete, peggio del fumo, peggio dell'ipertensione: fare poco o scarso esercizio fisico influenzerebbe i rischi di mortalita' molto piu' degli altri riconosciuti fattori di rischio. Appunto, come il tabacco e le cardiopatie.