Le tecnologie digitali possono migliorare la qualità di vita dei pazienti. Ne è un esempio quanto accade presso il reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino dove i piccoli pazienti possono utilizzare un nuovo video game chiamato TOMMI un'esperienza in realtà virtuale realizzata per ridurre stress, ansia e dolore associati ai trattamenti medici, che permette ai bambini di immergersi in uno scenario digitale dove distrarsi dall'ambiente ospedaliero. Il tutto grazie alla collaborazione dell’Associazione DEAR Onlus.

TOMMI è progettato per testare e analizzare le performance psicomotorie dei bambini normalmente influenzate dal decorso della terapia, fornendo ai medici uno strumento innovativo per seguire le condizioni di benessere dei pazienti, anche da remoto.

I bambini si troveranno in un ambiente di fantasia, dove verranno coinvolti in diverse attività: ad esempio mettendo alla prova la loro memoria per ritrovare esserini magici che appariranno e scompariranno, oppure dovranno colorare con la loro bacchetta magica un drago volante collaborando con i genitori che daranno loro le giuste istruzioni a voce. Ogni piccola sfida serve per mettere alla prova il bambino, ma anche per testare le sue abilità che possono essere di interesse anche per il decorso della terapia.

Redazione Respiro.News

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie per analisi statistiche e contenuti personalizzati. Privacy policy