Aperte le iscrizioni al III Short Film Festival ‘Filmdipeso’, promosso dal Bariatric Center of Excellence di Sapienza Università di Roma – Polo Pontino, con il Comune di Latina, Amici Obesi onlus, AILO e Villa Miralago-Centro.

L’obesità è una vera e propria ‘malattia sociale’, che colpisce nel nostro Paese oltre 6 milioni di persone e che ha importanti implicazioni psicologiche e relazionali ma, soprattutto, di salute, con una serie di complicazioni: diabete, dislipidemia, ipertensione, malattie cardiovascolari e respiratorie, steatosi epatica, calcolosi della colecisti, ernia jatale e reflusso gastroesofageo, complicanze osteo-articolari, infertilità e problemi in gravidanza, fino ad arrivare ai tumori. I disturbi del comportamento alimentare, che in parte rientrano nella costellazione dell’obesità, rappresentano anch’essi un grave problema sociale, ma spesso vengono sottovaluti e non riconosciuti come malattia. Per sensibilizzare la popolazione su questi temi, divulgandone gli aspetti psicosociali e di cura e contribuendo ad abbattere pregiudizi e false convinzioni, è nato lo Short Film Festival ‘Filmdipeso’, giunto alla terza edizione, promossa dal Bariatric Center of Excellence di Sapienza Università di Roma – Polo Pontino, in partnership con il Comune di Latina, Amici Obesi onlus, Associazione Italiana Lotta all'Obesità (Ailo) e Villa Miralago - Centro di riferimento disturbi alimentari.

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie per analisi statistiche e contenuti personalizzati. Privacy policy