Se si vuole vivere a lungo bisogna seguire una dieta anti-infiammatoria. Un regime alimentare che include porzioni di frutta, verdura, pane integrale, cereali a colazione, formaggio magro, olio d'oliva, noci, cioccolato e moderate quantità di vino e di birra. 

Da rimedio della nonna per chiome più lucide e forti a promessa anti-calvizie sotto la lente della scienza. Secondo uno studio giapponese, pubblicato in luglio sul 'Journal of Medicinal Food', nel tuorlo d'uovo si nasconde un possibile composto contro l'alopecia.

All'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma ogni anno vengono seguiti circa 10 bambini con intossicazione da funghi. Più in generale si verificano circa 5 casi ogni 100 mila persone, pari allo 0,25 % delle esposizioni a sostanze tossiche nell’uomo.

Contro i disturbi alimentari, che rappresentano un fenomeno sanitario sempre più diffuso, il ministero della Salute scende in campo con un percorso specifico, un vero e proprio 'codice lilla', per aiutare gli operatori sanitari ad accogliere i pazienti in pronto soccorso e avviarne da subito il giusto iter terapeutico

L’asma bronchiale è una patologia in costante incremento negli ultimi decenni, in particolare in età pediatrica. Molti elementi possono spiegare questo aumento dell’incidenza, a partire dai cambiamenti negli stili di vita. La qualità dell’aria è diversa, ma sono anche fondamentalmente diverse le nostre abitudini alimentari.

La dieta degli italiani è nel complesso di buona qualità sia per quanto riguarda l’apporto di nutrienti sia per quanto riguarda la presenza di contaminanti. A questa conclusione è giunto il primo Studio di Dieta Totale (TDS) nazionale 2012-2014 condotto dall’ISS, col supporto del Ministero della Salute.