Tag selezionato: influenza

L'influenza ruba i posti letto al COVID. Secondo le rilevazioni FIASO (Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere), nella giornata di oggi si registra la quarta settimana di calo riguardo ai ricoveri legati all'infezione da SARS-CoV-2. La pressione sugli ospedali si mantiene però ancora elevata, a causa di patologie - in particolare polmoniti - conseguenti al virus dell'influenza, che destano qualche preoccupazione.

Un milione di italiani a letto nelle vacanze di Natale, il picco dei contagi in arrivo e qualche preoccupazione per il "Long Cold" ("Lungo Raffreddamento") che colpisce settimane dopo l'infezione una parte di malati: colpa di diversi virus - quello influenzale, l'RSV (virus respiratorio sinciziale), il rhinovirus, l' adenovirus e altri - che non accenna a lasciare la presa. E tuttora con la presenza del COVID, ora in forma lieve e difficilmente quantificabile per i pochi tamponi effettuati.

In Europa, complici probabilmente le misure di distanziamento sociale, il virus dell’influenza praticamente non è arrivato, con pochissimi casi notificati. Lo afferma l’ultimo bollettino sulle malattie infettive dell’Ecdc

Sono stati 286mila gli italiani messi a letto dall'influenza a cavallo del nuovo anno, nella settimana che si e' chiusa il 5 gennaio. In totale il virus sta cominciando a sfiorare i due milioni di casi, per la precisione circa 1.877.000.

La scorsa settimana è stato registrato un brusco aumento dei casi di influenza di cui alcuni molto gravi, con 15 decessi. 

L'Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici (WAidid), ha stilato un decalogo per godere al meglio delle festività più attese dell'anno.

I virus influenzali cominciano ad alzare la testa nel Belpaese. Sono già 125 mila in tutto gli italiani che si stima siano stati colpiti dall'inizio della sorveglianza epidemiologica, circa 71 mila nell'ultima settimana osservata, dal 22 al 28 ottobre.

Mentre gli Stati, a velocità e con impegni diversi, cercano di mettere a punto piani sanitari in grado di affrontare l'eventuale rischio pandemia, l'Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità), dedica sul proprio portale un focus per sfatare 5 miti sul virus, che causa ogni anno fino tra i 350.000 e i 650.000 morti nel mondo e milioni di ricoverati.

Addio estate. E' ora di cominciare a pensare alla stagione influenzale che ci attende. Secondo le previsioni degli esperti l'influenza che arriverà nei prossimi mesi sarà di intensità media e interesserà non meno di 5 milioni di persone