Altezza e peso influenzano l'aspettativa di vita ma questo vale più per le donne che per gli uomini. A dirlo una ricerca pubblicata su Journal of Epidemiology & Community Health che ha cercato di comprendere se esistono differenze di genere per quanto concerne i fattori che influenzano l'aspettativa di vita.
La ricerca ha confermato che l'attività fisica allunga la vita e questo vale per entrambi i sessi. 

Studi precedenti avevano ricercato un'associazione fra il peso, l'attività fisica e l'aspettativa di vita ma la maggior parte delle ricerche aveva esaminato solo il sesso maschile o non aveva fatto distinzione di genere. L'aspettativa di vita per uomini e donne è diversa. A fare la differenza sono la genetica, lo stile di vita, gli ormoni e tanti altri fattori.

I ricercatori hanno analizzato i dati emersi da uno studio di coorte, il Netherlands Cohort Study (NLCS), avviato nel 1986, che aveva coinvolto più di 120 mila fra uomini e donne di età compresa fra i 55 e 69 anni.

Dei partecipanti, 7807 di cui 3646 uomini e 4161 donne di età compresa fra 68 e 70 anni hanno fornito informazioni dettagliate all'avvio dello studio, nel 1986, su dati quali il loro peso, altezza e il tempo trascorso a fare attività fisica quando avevano 20 anni. Per attività fisica venivano intese anche attività quali giardinaggio, passeggiata con il cane, faccende domestiche, o passeggiare, andare in bicicletta, praticare sport di gruppo. La durata dell'attività fisica era così suddivisa: meno di 30 minuti, da 30 a 60 minuti e più di 90 minuti. I soggetti che hanno partecipato allo studio sono stati seguiti fino alla morte o fino al raggiungimento del novantesimo anno di vita. Di questi 433 uomini (16.7%) e 944 donne (34.4%) sono arrivati fino ai novant'anni. 

Le donne che a novant'anni erano ancora vive erano in media più alte e più magre all'inizio dello studio e dall'età dei 20 anni in poi avevano avuto un aumento ponderale meno importante rispetto alle altre donne. Inoltre, le donne più alte di 175 cm avevano il 31% di possibilità in più di arrivare ai 90 anni rispetto alle donne che non raggiungevano un metro e sessanta centimetri di altezza.

Questo tipo di correlazione non è stata trovata nel campione maschile. 

Per quanto riguarda i livelli di attività fisica, gli uomini che facevano movimento per più di 90 minuti al giorno avevano il 39% in più di probabilità di raggiungere i 90 anni rispetto a quelli che facevano meno di 30 minuti.

Inoltre, ogni 30 minuti in più di attività fisica giornaliera era correlato a un aumento del 5% delle possibilità di vivere fino a 90 anni. Queste percentuali non sono state riscontrate nelle donne. Quelle che hanno raggiunto il traguardo di più di 30-60 minuti al giorno di movimento avevano il 21% in più di probabilità di raggiungere i 90 anni rispetto a quelle che facevano esercizio fisico per 30 minuti o meno. Nelle donne, però, è stata riscontrata una soglia ottimale: circa 60 minuti al giorno di movimento erano associati a una più alta probabilità di raggiungere l'obiettivo dei 90 anni.

Redazione Respiro.News

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie per analisi statistiche e contenuti personalizzati. Privacy policy