Studiare il cancro, capire come batterlo, è la sua missione nata nel nome del padre e diventata un lavoro. La ricerca l'ha spinta anche fino a Boston nell'ultimo anno di università e continua ad accendere le sue giornate al bancone. E' la storia di Emanuela Folgiero, scienziata Airc

Il 'sonno di bellezza' esiste: parola di scienziati. I biologi dell'Università di Manchester hanno spiegato per la prima volta perché dormire bene la notte potrebbe davvero preparare l'organismo ad affrontare al meglio le prove della giornata successiva

Il cervello di adulti e bambini “sulla stessa lunghezza d’onda” quando si è nell’atto di giocare. A suggerirlo è una ricerca della Princeton University e pubblicata sulla rivista Psychological Science

L’uso frequente di tinture per capelli permanenti e prodotti liscianti (piastre chimiche) potrebbe aumentare il rischio di sviluppare un tumore al seno. Lo suggerisce un nuovo studio del National Institute of Environmental Health Sciences (NIEHS), una delle agenzie della sanità pubblica degli Usa.

Un ‘bronco’ riassorbibile stampato in 3D per restituire il respiro a un bambino di 5 anni. È stato impiantato all’ospedale pediatrico Bambino Gesù, con un intervento sperimentale, su un paziente affetto da broncomalacia, un cedimento della parete bronchiale che impediva il normale flusso di aria nel polmone sinistro

Le donne sono più colpite da emicrania e più precocemente, ma si curano meno. Quasi otto pazienti su dieci sono donne e l'esordio della patologia si registra in media a 21,4 anni di età, contro i 26,1 anni degli uomini. La malattia si manifesta in maniera precoce, prima dei 18 anni, per il 42,1% delle pazienti donne, rispetto al 26% degli uomini eppure proprio le donne si trascurano e dilatano i tempi della diagnosi