"Ai bambini abbiamo dedicato una sala di terapia trasformandola in un grande acquario nel quale l’acceleratore è stato trasformato in un sottomarino. I bambini sono invitati a diventare i capitani di questo sottomarino, sconfiggendo così la paura di restare soli". A raccontarlo il direttore del Dipartimento diagnostica per immagini, Radioterapia oncologica ed Ematologia del Policlinico Gemelli Irccs di Roma e ordinario di Radiologia all’Università Cattolica, Vincenzo Valentini, oggi alla presentazione del 'Gemelli Art' (acronimo di Advanced Radiation Therapy), struttura unica nel suo genere in Italia, altamente specializzata, nata per offrire a degenti e a pazienti ambulatoriali trattamenti all'avanguardia in radioterapia oncologica in un contesto particolarmente accogliente e confortevole davvero esclusivo.

'Gemelli Art' dispone anche di una sala di attesa, un'area 'magica' dove i piccoli pazienti oncologici, in attesa di essere sottoposti a trattamento radioterapico, possono giocare in un mondo fiabesco grazie ai dipinti realizzati lungo i corridoi dal pittore Silvio Irilli e vincere la paura delle terapia. Invita ad affrontare il dolore con animo tranquillo e fiducioso anche il prezioso mosaico di Padre Marko Rupnik, raffigurante 'La tenerezza di Dio', collocato nel corridoio di accesso agli ambulatori. 

Una madre con gli occhi tristi indica un bambino che con la sua mano sinistra asciuga le lacrime della mamma, e con l’altra invita a unirsi a lui che come tutti i bambini rappresenta la speranza, perché guarda oltre la tristezza di quel momento e cerca la protezione del Padre dove germoglierà rinnovato.

Fonte: Adnkronos Salute 

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie per analisi statistiche e contenuti personalizzati. Privacy policy